Safety Conference 2019

Droni: Prospettive di sviluppo tecnologico, operativo e di mercato con la nuova normativa europea

Presentazione
Nell’ultimo decennio, l’utilizzo dei droni per applicazioni professionali e per uso ricreativo è cresciuto in maniera esponenziale grazie al costo di acquisto relativamente basso e alla facilità di utilizzo. Inoltre, l’impiego dei droni si è sviluppato notevolmente presso le aziende di servizi essenziali al cittadino, alle comunità e all’industria e da parte delle istituzioni che garantiscono la sicurezza pubblica e il controllo del territorio. E’ evidente come l’utilizzo sicuro e rispettoso della sfera privata di questi mezzi aerei necessita di regole tecniche e operative codificate; allo stesso modo è necessario un ambito di protezione da un utilizzo dei droni a scopi illeciti, quali atti di terrorismo o violazione di misure di sicurezza di siti sensibili. Si è dunque avviato a livello internazionale un processo regolamentare che tenesse conto del contesto normativo aeronautico esistente, per lo sviluppo di norme proporzionate alla complessità dei mezzi, all’ambiente in cui operano, ai rischi che possono causare e alle caratteristiche degli utilizzatori e che garantisca regole uniformi a livello globale.

A livello europeo, l’UE ha completato solo recentemente lo sviluppo regolamentare e i singoli Paesi comunitari si apprestano a gestire il processo di applicazione di tali norme.

Obiettivo della Conferenza
La conferenza, oltre ad agevolare la comprensione delle innovazioni normative, ha anche l’obiettivo di capire se la nuova normativa europea sarà in grado di garantire lo sviluppo tecnologico e operativo dei mezzi in modo che possano essere impiegati in sempre maggiori e più innovative attività professionali e non, con un effettivo livello di sicurezza e di protezione per i terzi e per gli aeromobili tradizionali con i quali condividono lo spazio aereo; quindi, essere considerati non come una minaccia, ma come opportunità industriale e sociale.

Sarà inoltre interessante comprendere, attraverso l’intervento dei vari relatori, se effettivamente la nuova normativa europea si prefigura di facile e semplice applicazione per i soggetti cui è rivolta e se ridurrà l’impatto burocratico e i relativi costi.

Destinatari
La conferenza si rivolge a tutti coloro che a vario titolo si occupano di problematiche e attività connesse all’impiego dei mezzi aerei a pilotaggio remoto (costruttori, operatori, piloti, organizzazioni di addestramento, fornitori di servizi di navigazione aerea, aziende di servizi, enti locali, forze dell’ordine, associazioni di categoria, aeromodellisti, e a coloro che stanno pianificando di intraprendere attività professionali con uso di droni.

Sono previsti gli interventi di:
EASA, ENAC, ENAV, AMI, Costruttori di APR, Operatori di APR, Centri di Addestramento, Università e Organizzazioni di sperimentazione.

Coordinatore:
Ing. Benedetto Marasà – già Vice Direttore Generale dell’ENAC

Programma

Video Playlist
1/12 video
1
1 Marasa19
1 Marasa19
35:54
2
Easa - I nuovi regolamenti europei sugli UAS
Easa - I nuovi regolamenti europei sugli UAS
40:59
3
3-Veccia19
3-Veccia19
29:13
4
4-Magrassi19
4-Magrassi19
17:48
5
5-Baldoni19
5-Baldoni19
26:39
6
6-Castro19
6-Castro19
20:07
7
7-Richter19
7-Richter19
18:34
8
8-Veccia19
8-Veccia19
05:44
9
9-Alessandrini19
9-Alessandrini19
20:12
10
10-Gianni19
10-Gianni19
27:24
11
11-DeAngelis19
11-DeAngelis19
26:47
12
12-Rossetti19
12-Rossetti19
18:14

Modulo di registrazione

Droni: Prospettive di sviluppo tecnologico, operativo e di mercato con la nuova normativa europea

Una volta inviato riceverà una conferma via mail di quanto inviato.





 

Informativa ai sensi del d.lgs 30.6.2003, n. 196